11 settembre: Microsoft sapeva tutto?

scritto da alessandro il 5 settembre 2003 Commenti 0 Guerre e Complotti

Se avete il programma di videoscrittura Microsoft Word, provate a digitare la sigla Q33 NY. A questo punto convertitela nel font chiamato Wingdings. Sappiate che quella che avete digitato è la sigla del primo volo che si è schiantato sulle torri. Inquietante non è vero?
Allora la Microsoft sapeva tutto, oppure era addirittura complice. Non solo avrebbe aiutato i terroristi nel loro attentato, ma avrebbe anche diffuso sentimenti antisemiti.

Chiariamo le cose. La sigla non corrisponde affatto a quella del primo volo (i voli erano rispettivamente AA11, AA77, UA93 e UA175), il font Wingdings è solamente un alfabeto di simboli, e quelli che ci sono sembrati grattacieli sono icone per dei fogli di carta. Il fatto è che questa voce si diffuse pesantemente soprattutto via mail, anche se quasi nessuno credette fino in fondo al collegamento tra Microsoft e Bin Laden.
Credettero però in molti al fatto che i tantissimi ebrei (pensiamo che per l'americano medio ebreo è sinonimo di israeliano, di medio-orientale, e quindi di nemico) impiegati nel World Trade Center si siano salvati perchè sapevano in anticipo dell'attacco.

Però rimane il fatto che la sigla NY, New York, in tale font risulta essere veramente una sorta di simbologia antisemita. Di questo se ne era accorta alcuni anni fa la Comunità Ebraica di New York, tanto che se ne risentì e chiese con forza spiegazioni a Microsoft, che dovette esporsi in prima persona e spiegare che tutto era dovuto alla casualità, non c'era alcuna sorta di mala fede. Ttto si risolse in tranquillità.

Commenti

Commenti chiusi
Seguici via RSS


RecentComments

Ultimi Commenti
Comment RSS
Login
Accedi
 
 
Log in