Chi dorme viene clonato

scritto da ciberilla il 4 giugno 2005 Commenti 1 Commerciali

Oggi il cellulare è diventato uno status. Va di moda averlo e non averlo. Ci si vanta dell’ultimo modello, ma si vanta anche chi non ce l’ha, o almeno dichiara di non averlo.
Rimando a menti più preparate e illuminate l’indagine sociologica del bisogno e del significato di voler comunicare a tutti costi, (sottoscrivendo anche promozioni tariffarie che non occorrono!) dovunque (anche in Papuasia, tanto c’è il triband!), nel migliore dei modi (con dei display a miliardi di colori, dalle sfumature anche impercettibili!).Qui voglio segnalare un’email che, anche questa con oscillazioni più o meno periodiche, si ripropone e sembra che evochi uno spauracchio ignoto e, forse, anche affascinante: la clonazione della propria SIM, dle cellulare. Il testo dell’email è il seguente:

SE RICEVETE UN MESSAGGIO SUL VOSTRO CELLULARE CHE VI PREGA DI RICHIAMARE IL NUMERO 0141 455414 OPPURE VI CHIAMANO CON QUESTO NUMERO VISUALIZZATO, NON RISPONDETE E NON RICHIAMATE PER NESSUN MOTIVO.
SE RISPONDETE ALLA SOLA RISPOSTA VI VENGONO ADDEBITATI 50 EURO, PIÙ 2,5 EURO PER SECONDO DI CONVERSAZIONE CHE NON SENTIRETE PERCHÈ IL TELEFONO SARÀ MUTO MA CONTINUERANNO A SPENDERE I VOSTRI SOLDI. SE AVETE UNA RICARICABILE LA PROSCIUGANO INTERAMENTE ALLA RISPOSTA.
SE VI CHIAMANO SPACCIANDOSI PER IL VOSTRO PROVIDER OMNITEL TIM O WIND E VI CHIEDONO DI INSERIRE UN CODICE PER UTILIZZARE AD ESEMPIO I PROGRAMMI JAVA OPPURE PER OTTIMIZZARE LE FUNZIONI DEL VOSTRO CELLULARE, NON FATE NULLA E RIAGGANCIATE IMMEDIATAMENTE PERCHE' VI STANNO CLONANDO LA SIM. INFORMATE IL MAGGIOR NUMERO DI PERSONE POSSIBILE www.finanza.it

Non so se è realmente possibile clonare una SIM, e rimando anche questa discussione agli esperti. Ciò che io ho verificato è che questo messaggio è privo di fondamento, almeno per come ci viene presentato.
Intanto il numero di rete fissa qui indicato è inesistente: il prefisso appartiene alla città di Asti e a parte della sua provincia. Trae in inganno perché è effettivamente curioso, con quella sequenza di 1 e 4 che ricorda un po’ l’incubo delle bollette telefoniche che era l’144.
Il sito www.finanza.it non si è mai occupato di cellulare e/o di clonazioni, e quindi non ha potuto diffondere un comunicato simile. Si tratta di un sito che opera nella consulenza aziendale e nei servizi alle imprese, e fa capo alla Interconsult S.r.l., con sede in Matelica (MC).
Pertanto, anche rinviando la discussione sulla possibilità di clonazione delle SIM, ritengo infondate le modalità descritte in questa email.
Ho verificato anche nel sito della Polizia Postale: non sono riuscita a trovare alcuna informazione di quanto descritto nell’email allarmista. In compenso segnalo il link al sito della Polizia Postale
http://www.poliziadistato.it/pds/informatica/, davvero ricco di informazioni utili, e non solo sui telefoni!

 

Commenti

Anthony
28/03/2010 03:31:20
Le SIM si possono clonare ma solo quelle con memoria fino a 32K per la TIM, qualche VODAFONE si può fare mentre per i nuovi gestori al momento è praticamente impossibile.A tal proposito la TIM sta chiamando i suoi clienti proponendo di cambiare gratuitamente le schede a scanso di equivoci. Ovviamente però è impossibilie che questo si possa fare tramite SMS in quanto per poterlo fare si deve "interrogare" con un apposito Softwre la suddetta SIM per almeno 2 orette con un PC abbastanza veloce.
Quindi la MAil è una bufala colossale tuttavia le SIM si possono facilmente clonare. Inoltre si possono avere anche più numeri sulla stessa SIM clonata.
Io ad esempio ho il mio numero principale più altri due più una della vetusta omnitel [se ne possono mettere un massimo di 10].
La comodità sta nel fatto che non c'è bisogno di togliere la batteria per cambiare numero ed in più si può avere lo stesso numero su più cellulari contemporaneamente. L'unica accortezza è ovviamente quella di non accenderli nello stesso momento perchè uno dei due non funziona.
Commenti chiusi
Seguici via RSS


RecentComments

Ultimi Commenti
Comment RSS
Login
Accedi
 
 
Log in